Triumph "Spitfire" Cabriolet 1500 del 1978

&

Volkswagen "Maggiolino" Cabriolet del 1970

Parma (PR) - 1 giorno

  Triumph "Spitfire" Cabriolet 1500 

Anno di produzione:
1978
Cilindrata:
1493 c.c.
Potenza:
72 cv
Giri al minuto :
5500
Posti omologati:
n° 2
Servizio:
noleggio libero senza conducente 

La storia di questa auto...

All'inizio degli anni sessanta alla Triumph avevano in mente di produrre un nuovo modello in grado di arginare il crescente successo delle Austin-Healey Sprite e della MG Midget.


Non ci furono dubbi sulla motorizzazione e il telaio (rigorosamente separato dalla carrozzeria), entrambi derivati da quelli della piccola Herald, ma la linea stava creando parecchi grattacapi. Il centro stile della Casa Inglese non riusciva a definire un'autovettura stilisticamente accettabile. Dopo il successo della Herald disegnata quasi per caso e in un batter d'occhio da Giovanni Michelotti, alla Triumph decisero di rivolgersi ancora allo stilista torinese per definire la nuova spider.

Michelotti fece un capolavoro e il prototipo presentato nel 1962 all'Earls Court di Londra riscosse consensi unanimi. Dal punto di vista tecnico la vettura era piuttosto tradizionale, con telaio tubolare al quale veniva saldata la carrozzeria, le sospensioni erano a 4 ruote indipendenti, con triangoli sovrapposti davanti e a bracci oscillanti dietro, il cambio manuale a 4 rapporti e i freni anteriori a a disco.

Il motore era il noto 4 cilindri in linea con albero a camme laterale di 1147cc di derivazione Herald. Grazie all'alimentazione a 2 carburatori SU, la potenza massima cresceva a 63cv. Per la nuova spider, la cui produzione iniziò solo nel 1964, venne scelto il nome Spitfire, in onore agli aerei da combattimento della Royal Air Force, che, durante la seconda guerra mondiale sconfissero l'aviazione tedesca, scongiurando l'invasione nazista.

Nel 1974, per ottemperare le norme antinquinamento e ridurre i consumi (data la contingente situazione di crisi petrolifera) la Triumph intervenne per "tranquillizzare" il motore. La cilindrata crebbe da 1296 a 1493cc, ma la potenza rimase ferma a 75cv sulla versione per l'Europa, mentre scese a soli 55cv nella variante USA (dove, per rispettare la severa normativa antinquinamento, venne adottata l'alimentazione a carburatore singolo).
Le uniche altre modifiche riguardarono la verniciatura in nero opaco della cornice della coda e dei profili sui parafanghi posteriori e l'adozione, di serie, di poggiatesta e overdrive. La produzione terminò nel 1980.



 Volkswagen "Maggiolino" Cabriolet

Anno di produzione:
1970
Cilindrata:
1.192 c.c.
Potenza:
25 cv
Giri al minuto :
3600
Posti omologati:
n° 4
Servizio:
noleggio libero senza conducente 

La storia di questa auto...

Il maggiolino nasce per volontà di Hitler di motorizzare il popolo tedesco. Hitler incaricò nel 1934 Ferdinand Porsche di progettare un'autovettura per la famiglia media tedesca, che avesse un consumo non superiore ai 7 lt. per 100 km, che fosse raffreddata ad aria, che fosse in grado di raggiungere e mantenere per lunghi tragitti la velocità di 100 km/h e che il suo costo non superasse i 1.000 marchi.

È l'inizio dell'avventura che ha portato a essere il maggiolino l'auto più venduta al mondo e con la produzione più longeva.
Il maggiolino cabriolet della Karmann seguì l'evoluzione della berlina con le medesime modifiche eseguite negli stessi anni e cessò di essere prodotto il 31/7/70.

Nel 1970 cessa la produzione della versione cabriolet del Maggiolino e contemporaneamente esce di produzione il motore 1500 cm³. La versione berlina invece continuerà ad essere prodotta ancora per molti anni, sempre con motori 1200 cm³ e 1300 cm³.

Servizi inclusi:
- noleggio libero senza conducente
- copertura assicurativa RC, furto e incendio
- assistenza meccanica
- orario noleggio: dalle 09:00 entro le 19:00; penale di euro 20,00 per ogni mezz’ora di ritardo
- km percorribili: 150 km giorno intero (per ogni giorno); km in eccesso penale € 1,00 a km;
- gadget: guantini da guida in pelle e occhiali da sole femminili anni '60
- mappe ed itinerari della zona
- decalogo dello slow driver
- scheda descrittiva del veicolo
- consegna e ritiro presso le nostre sedi

Servizi non inclusi:
- assicurazione kasko totale disponibile con extra costo di € 40.00 per 1 giorno/€ 70.00 per 2giorni/€ 90.00 per 3 giorni, ecc; franchigia 10% del danno, minimo scoperto € 200.00
- consumo di benzina (pieno su pieno, penale € 10.00 oltre al consumo di benzina)
- pedaggi, parcheggi ed eventuali multe
- trasporto per consegna fuori sede
- eventuale pernottamento
- modellino rappresentativo dell'auto in scala 1:43; costo extra € 25.00

Requisiti di guida:

- almeno 23 anni compiuti
- 5 anni di patente
- carta di credito a garanzia (VISA e MASTERCARD)


Per n° di partecipanti diverso, per gruppi o per maggiori dettagli: compila il modulo

Nome *
Cognome *
Indirizzo E-Mail *
Azienda
Indirizzo
Città
Provincia
Telefono / Cellulare
Fax
Data
Numero adulti *
Numero ragazzi (4-10 anni) *
Numero bambini (0-3 anni) *
Tour effettuato con *

Note o richieste aggiuntive
Invia